Teatro Comunale Carosino web Marco AmatimaggioInizia domani, sabato 3 novembre, il Premio “Rosanna Murgolo” Rassegna Teatrale Nazionale Città di Carosino edizione 2018-2019, organizzata dalla Compagnia del Belvedere di San Giorgio Jonico, presieduta da Enzo Marasco ed allestita presso il Teatro Comunale della Città del Vino, con un ampio parcheggio a disposizione. La rassegna si avvale del patrocinio della Regione Puglia, della Provincia di Taranto, del Comune di Carosino e della FITA (Federazione Italiana Teatro Amatoriale). Un ricco cartellone che, in base alle scelte effettuate dal Direttore Artistico, Gabriella Casabona, andrà a soddisfare un po’ tutti gusti.
Il cartellone prevede dieci appuntamenti, otto in concorso, uno fuori concorso e la serata finale di premiazione. Si inizia sabato 3 novembre con “3 sull’altalena” di Luigi Lunari portata in scena dall’associazione Gruppo Teatrale “Amici Nostri” di Castellana Grotte (Ba), regia di Adriana Coletta. Il 17 novembre sarà la volta della compagnia teatrale “La luna nova” di Latina con “Berretto a sonagli” di Luigi Pirandello, regia di Roberto Becchimanzi. L’1 dicembre la Compagnia “La Rotaia” di Taranto con “Una pazza gita a Napoli” di Gianfranco Carriglio che ne cura anche la regia. Il 15 dicembre “Non tutti i ladri vengono per nuocere” di Dario Fo proposta dall’associazione “Giù la maschera” di Bari, regia di Rossella Triggiani e Floriana Fiorella. Il nuovo anno si apre 12 gennaio con la compagnia “Teatro per noi” di Napoli con “Boing boing l’amore vola” di Marc Camoletti, regia di Marisa Mignano. Si prosegue il 26 gennaio con “Una giornata particolare” di Ettore Scola portata in scena dall’associazione artistico culturale “Garbo Teatrale”, regia di Francesco Mitolo. Il 9 febbraio la compagnia teatrale “I Commdianti” di Taranto con “U Riale” da Regalo di nozze di Valerio Di Piramo, regia di Mina Isernia. Il 23 febbraio l’associazione teatrale “Calandra” propone “4 di cuori + 1” di Giuseppe Miggiano che veste anche i panni di regista. Il 9 marzo un lavoro teatrale fuori concorso portato in scena , in prima assoluta, dalla compagnia del Belvedere con “Aggiungi un posto al diavolo” di Francesco Piccinni che ne cura anche la regia. Infine la serata conclusiva fissata per il 23 marzo che prevede nella prima parte la cerimonia di premiazione e subito dopo “Violin Show” l’ensamble composta da Francesco Greco – violino, Antonio Cascarano – basso, Fabio Petruzzi – chitarra, Pierluigi Orsini – tastiere e Mino Inglese – batteria.
Le compagnie partecipanti, selezionate da una apposita commissione presieduta dal Direttore Artistico, si contendono i premi per: miglior spettacolo, miglior regia, miglior attore protagonista, miglior attrice protagonista, miglior attore non protagonista, miglior attrice non protagonista. I giudizi saranno espressi da una apposita giuria chiamata a visionare ogni singolo lavoro, al termine della messa in scena delle otto compagnie in concorso i giurati si riuniranno per decidere a chi assegnare i premi che saranno consegnati nell’ambito della cerimonia che si svolgerà nella serata finale. Il Direttore Artistico e la Compagnia del Belvedere ringrazia quanti hanno partecipato alle selezioni previste da un apposito bando e da cui è scaturita la rosa di lavori ammessi a concorso, tutti meritevoli di attenzione, tutti con un messaggio, talune volte, anche forti e di stretta attualità su cui riflettere. Tra le tante richieste di ammissione a concorso, con non poca difficoltà, ne sono state individuate soltanto otto che sono giunte dunque alla programmazione finale in quanto, appunto soltanto otto erano le serate previste. Compagnie ed associazioni teatrale da ogni parte d’Italia hanno partecipato al bando, motivo, questo, di grande soddisfazione per gli organizzatori che si scusano per non aver potuto inserirne un numero maggiore.